Search
× Search

News

"La dimensione interpersonale nel cognitivismo clinico" dott. Maurizio Brasini 28/05/2022

"La dimensione interpersonale nel cognitivismo clinico" dott. Maurizio Brasini 28/05/2022

Dott. Maurizio Brasini, PhD, Psicologo – Psicoterapeuta Cognitivo – Comportamentale e Sistemico Relazionale. Didatta presso le Scuole di Psicoterapia Cognitiva APC/SPC, già docente presso le facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi “Guglielmo Marconi” di Roma, dell’Università “La Sapienza” di Roma e dell’Università degli studi dell’Aquila.

"La dimensione interpersonale nel cognitivismo clinico"

 L'intento di questa giornata seminariale sarà di considerare i punti di possibile convergenza tra il cognitivismo clinico e l'epistemologia sistemica, sia da un punto di vista teorico sia, soprattutto, nel lavoro con i pazienti. 
L'idea che farà da guida alla costruzione di questo metaforico ponte è che la teoria generale dei sistemi rappresenti un'eredità comune ai due orientamenti suddetti, simile ad un bisnonno considerato un capostipite da un ramo della sua discendenza e messo da parte nell'altro. 
La teoria evoluzionista dei sistemi motivazionali, estensione della più nota teoria dell'attaccamento, con particolare riferimento al modello italiano di Giovanni Liotti, sarà utilizzata come impalcatura per integrare le due prospettive considerate, quella cognitivista e quella sistemica, e si illustrerà il lavoro clinico basato su questo approccio teorico.
 

Precedente Adozione protocollo di intesa tra l’ISPPREF sede di Salerno e la Asl Salerno
Successivo "Lavorare con il Segreto in Psicoterapia e Terapia Familiare" Prof. Camillo Loriedo 16/06/2022
Stampa

Galleria

Realizzato da Rubrik Srl

Termini Di Utilizzo Privacy Copyright 2022 by ISPPREF Salerno
Back To Top